Durante il nostro turno il tempo non è stato clemente, ma questo non ha impedito a tutti i ragazzi (circa 70 studenti provenienti da diverse scuole di Torino e provincia) di "lavorare" e divertirsi con la fisica